venerdì, agosto 21, 2009

Non è colpa sua

E' che proprio non ci arriva, è un sempliciotto, l'hanno abituato a credere in Babbo Natale e non gli hanno mai detto che non esiste. Poi, vabbe': se è una crociata sfigata e se sopattutto contribuisce al tirarsi dietro masse di Lemmings in stile Pifferaio Magico che lo ricoprono letteralmente di soldi, come resistere allo scrivere di "testimonianze" come questa?

E così l'ultimo capitolo della GECCP (Grande Enciclopedia delle Cazzate e delle Cause Perse, pp.1e+870000, ed. Vaffa), è stato scritto; subito dopo quelli epici sulla Biowashball, sul signoraggio, sulle scie chimiche, sulla sua candidatura alla segreteria del Partito Democratico, su Internet-senza-un-futuro e su Di Pietro, ecco finalmente quello sui "metalli pesanti", ché quelli "leggeri" dice che non è facile trovarli, e sulle miracolose cure omeopatiche che guariscono dalle malattie (sic!) incurabili, ma talmente rare che tanto nessuno va a controllare.
Un minimo di rispetto nei confronti di chi di queste terribili patologie soffre e muore imporrebbe il silenzio, ma Internet è bella perché è varia e permette a lui (e a me) di dire la propria, poi ognuno col proprio cervello e di fronte alla propria coscienza tira le debite conclusioni.

A proposito di Biowashball. Nella sua apologia della pallina miracolosa, il Nostro scrive in un post scriptum: "Io non sono pagato per fare la pubblicità alla Biowashball, chi lo dice mente sapendo di mentire. Si aspetti una querela". Per carità, mai pensata una cosa del genere.
Poi, però, il 9 agosto scorso, in questo post, precisava: "Di solito la querela viene usata in mancanza di altre argomentazioni per finire sui giornali di regime e fare la figura dell'innocente".
Che cosa meravigliosa sono i blog, non dimenticano niente...

4 commenti:

Vinciamo noi! ha detto...

Praticamente ha pubblicato una lettera di un ragazzo che è riuscito a superare la Sclerosi multipla. Nelle sue tre righe Grillo non cita "metalli pesanti". Ma niente...
è più forte di voi. Bisogna attaccarlo su tutti i fronti e a testa bassa!
Sono d'accordo con Matteo Dall'Osso: Vinciamo noi!

Polìscor ha detto...

Ti auguro di non avere MAI in famiglia una persona affetta da questa terribile malattia: ti guarderesti bene dallo sparare nel buio a questo modo.
Informati, ma non dal giullare sudato: lui ci guadagna con le stronzate che scrive. Informati, vedrai che quello che è scritto nel blog linkato da Grillo NON E' assimilabile alla scienza medica e, di conseguenza, danneggia chi contro la Sclerosi Multipla combatte veramente (per non parlare di chi la subisce).

mascian ha detto...

"Vinciamo noi"...son le tue credenziali? O forse sei proprio tu Matteo Dall'Osso?
Simpatico notare come il sito del "miracolato" sia un semplice preludio alla banale vendita di un libro...: certo, ovviamente viene richiesto un semplice rimborso spese, null'altro.
Curioso anche il fatto che quel sito pulluli di foto di un ragazzo allegro e vivace, ma di foto che testimonino in qualche modo la verità non v'è traccia (sicuramente una mia svista).
Per il resto, ha già adeguatamente risposto l'amministratore di questo blog.

A proposito: io sono Mario Sciandra, Savona.

Elly ha detto...

L'ultimissima di Grillo? Il link è nel mio nick.