lunedì, agosto 31, 2009

Senza pudore

Presi con le dita nella marmellata, mettono da parte ogni pudore, vestono la faccia tosta che più tosta non si può e si stracciano le vesti di fronte allo "ignobile attacco" e alla violazione della privacy.

«Il fatto che ci possa essere qualcuno che è andato a frugare in una casella giudiziaria di una procura è un reato gravissimo», grida monsignor Domenico Mogavero, presidente del consiglio Cei per gli affari giuridici; le risate risuonano assordanti, Marco Travaglio dovrebbe allora essere sottoposto al 41bis, a quest'ora, dal momento che nella vita non fa altro (escluso l'inventarsi storie sulla base di quelle "occhiatine", ovviamente).
L'Avvenire, l'odiato "giornale dei vescovi", fonte di tante "bacchettate" ed "ingerenze" che hanno rovinato il sonno ai candidi laicisti alle vongole, improvvisamente diventa LA vittima e viene incensato come l'ennesimo caduto sulla strada della conquista del potere globale da parte dell'Anticristo in persona, indoviniamo chi è.
Patetici, patetici, patetici. Altri milioni di voti per Berlusconi. Patetici.

6 commenti:

Elly ha detto...

Comincino prima a guardare bene in casa propria. Controllino se i propri collaboratori siano puliti o no. Solo allora possono parlare... e manco troppo visti i precedenti casi di preti pedofili spostati da una parrocchia all'altra.

briccone ha detto...

Travaglio pubblica delle note segrete.
Feltri pubblica delle note segrete.
La differenza sta che quelle di Travaglio sono vere, quelle di Feltri sono "Bufale"

Fort ha detto...

"..La differenza sta che quelle di Travaglio sono vere, quelle di Feltri sono "Bufale"..

Beh, come si dice, ognuno crede in chi vuole.
Travaglio pare che sia di moda nell'antiberlusconismo a priori.

Polìscor ha detto...

Fort, con il termine "crede" hai centrato il punto: è una questione di fede. L'antiberlusconismo richiede un atto di fede cieca, è un dogma, una religione con i suoi sacerdoti, la sua dottrina, i suoi riti, testi sacri, demoni, santi, peccati e apostati.
Altro che laicismo, questi sono più bigotti di una vecchina di paese.

Luca Borsetta, un italiano ha detto...

ma credi davvero in quello che scrivi o lo fai per partito preso?

Polìscor ha detto...

Fino all'ultima molecola. Non c'è niente di più odioso, inutile e dannoso dell'ipocrita e non c'è nessuno di più ipocrita di chi adotta più pesi e più misure a seconda del giorno pari o dispari, come conviene di più. Ne converrai, spero.